Pagina 1 di 2

Cottura costine...

MessaggioInviato: 06/07/2012, 14:01
da raindog
Ciao non mandatemi al diavolo, ma non è la prima volta che sento qualcuno che pre_cuoce le costine prima di buttarle sulla griglia, ad esemprio al forno (ca un'ora) oppure bollite (ca mezzora)...
Io non ho mai provato ma sarei curioso... come la pensate voi?

Grazie e ciao.

Re: Cottura costine...

MessaggioInviato: 06/07/2012, 14:39
da luca2772
Ciao e benvenuto,
sinceramente l'ho letto anch'io ma a mio personale parere è una pratica non corretta.
Se si gestisce correttamente la temperatura non ne vedo la necessità

Re: Cottura costine...

MessaggioInviato: 06/07/2012, 14:56
da John Griglia
Ciao!
Non é così raro sentire della precottura delle costine. Di solito si sente parlare di bollitura.
Non é un metodo da condannare in quanto in certi luoghi la bollitura delle costine ha origini antiche in quanto serviva per sgrassare la carne e procurarsi del brodo per altre consumazioni facendo bollire assieme delle verdure dell'orto. Le costine venivano poi mangiate bollite o messe sulla griglia.
Io ho già avuto modo di mangiare il bollito di costine con le patate e le verze ed é una cosa eccellente. Ho pure avuto modo di mangiare le costine bollite e grigliate: restano più leggere e morbide, anche se chiaramente perdono un po' del gusto che conosciamo in quanto abituati a mangiarle grigliate da crude. :twisted:
Ho sentito di certi ristoranti che per comodità le cuociono già prima in forno per ridurre il tempo di cottura sulla griglia o per problemi di spazio nei periodi di forte affluenza di clienti. Purché vengano marinate come si deve e pre-cotte al forno a temperatura non troppo elevata per non seccare la carne e per non perdere troppi liquidi, é un sistema che funziona. Io prima di acquistare il grill mi é capitato di cuocere le costine completamente in forno con buoni risultati. Chiaramente nulla da paragonare alla griglia a carbone o a legna (http://www.carnealfuoco.it/bbq-forum/viewtopic.php?f=1&t=1482)
Io sono sempre molto aperto alle tradizioni regionali e dato che ogni villaggio ha una propria versione di una qualsiasi ricetta, prima di escludere a priori invito sempre a provare, o quanto meno chiedo informazioni. Poi la cosa é sempre molto personale.
Per mia convinzione personale ora le costine le preparo direttamente sulla griglia in quanto oggi giorno non c'é più l'esigenza di trarre il più possibile da ogni pezzo di carne come si faceva in "tempi grami". Oppure in inverno mi faccio volentieri il bollito di costine, con aggiunta di un pezzo di pancetta "piana" e in pezzo di collo di maiale.
Spero chi ti sia stato d'aiuto e come sempre ascolta altri pareri prima decidere.
Ciao!!

Re: Cottura costine...

MessaggioInviato: 06/07/2012, 15:01
da raindog
Luca e John grazie per le risposte... magari provero' un giorno a fare una precottura... chissà

PS: John di dove sei? Io abito vicino il confine con la Svizzera...

Re: Cottura costine...

MessaggioInviato: 06/07/2012, 15:07
da marcha
Non mettiamo limiti alla cucina, credo che si possa fare proprio per i motivi che avete accennato, é come fare le polpette per il sugo, un metodo nostro calabrese ad es. le vuole prima fritte e poi nel sugo

Re: Cottura costine...

MessaggioInviato: 07/07/2012, 14:47
da leleroma
E poi nel Sartu' :)

Re: Cottura costine...

MessaggioInviato: 07/07/2012, 17:26
da cipollinocipolletto
contrariamente alla vita della polpetta che trova a mio parere onorevole morte dopo la frittura ed invece eroica morte nel sugo (dopo l'assalto degli assaggiatori che attaccano durante il trasferimento tra padella di frittura e pentola di sugo :ugeek: ), io sono dell'opinione che il lesso debba restare tale e non debba essere grigliato... sono cotture troppo diverse e ho paura che la costina ne risenta troppo della perdita di gusto

il sartu' sinceramente mi mancava... ho dato una sbirciatina su google ed ho chiuso subito! troppo presto per farsi venire fame :lol:

Re: Cottura costine...

MessaggioInviato: 08/07/2012, 7:44
da marcha
Intuisco però che il metodo di cuocere le costine e altro in precottura possa risalire ai tempi antichi per ammorbidire le carni che allora etano più durette perché più selvagge. In effetti ad es. la pecora viene ancora precucinata così in molti luoghi , completamente immersa in una caldaia, per poi "finirla" nel miglior modo previsto.

Re: Cottura costine...

MessaggioInviato: 10/07/2012, 20:18
da luca2772
Si, sono daccordo.
Ma come detto, oggi fortunatamente (anche se a caro prezzo, a mio modo di vedere) non ci sono più quelle necessità, quindi grigliamo felici tanta abbondanza :D

...Qualcuno del forum ha mai provato a fare il sapone con gli scarti del maiale (o a tenere le setole per venderle a chi faceva le spazzole)...?

Re: Cottura costine...

MessaggioInviato: 08/02/2018, 11:17
da albert
spettacolo! anzi S P E T T A C O L O ! ! !